Chat Rush

Tutte le chat di Provincia di Arezzo

  1. Chat gratuita in Arezzo
  2. Chat gratuita in Montevarchi
  3. Chat gratuita in San Giovanni Valdarno
  4. Chat gratuita in Sansepolcro
  5. Chat gratuita in Castiglion Fiorentino
  6. Chat gratuita in Bibbiena
  7. Chat gratuita in Foiano della Chiana
  8. Chat gratuita in Camucia-Monsigliolo
  9. Chat gratuita in Terranuova Bracciolini
  10. Chat gratuita in Pitigliano
  11. Chat gratuita in soci
  12. Chat gratuita in Subbiano
  13. Chat gratuita in Monte San Savino
  14. Chat gratuita in Pratantico-Indicatore
  15. Chat gratuita in Loro Ciuffenna
  16. Chat gratuita in Castel San Niccolò
  17. Chat gratuita in Anghiari
  18. Chat gratuita in Capolona
  19. Chat gratuita in Marciano della Chiana
  20. Chat gratuita in Battifolle-Ruscello-Poggiola
  21. Chat gratuita in Bucine
  22. Chat gratuita in Ponte a Poppi
Provincia di Arezzo

La provincia di Arezzo è la provincia più orientale della regione Toscana dell'Italia centrale. La sua capitale è la città di Arezzo. La provincia è delimitata dalle regioni Marche, Emilia-Romagna, Umbria e le province di Siena e Firenze della Toscana. Ha una superficie di 3.233 chilometri quadrati, una popolazione totale di circa 344.000 in 36 comuni. Il nord della provincia di Arezzo comprende le catene montuose e valli del Pratomagno e del Casentino, e le aree meridionali della regione contengono le fertili valli del Tevere e della Chiana. La capitale della provincia Arezzo era un importante centro urbano etrusco noto come Aritim, e in questo periodo di governo fu costruito un muro intorno alla provincia.

In epoca romana l'insediamento ricevette il nome latinizzato di Arretium e si estese dalle colline. Arretium aiutò l'antica Roma nelle guerre puniche contro l'antica Cartagine. Dopo gli attacchi dei barbari, l'insediamento scomparve per lo più intorno al 400 d. C. Verso la fine del 11 °secolo, l'insediamento è cresciuto di nuovo in una città, pur essendo situato vicino alle potenti nazioni di Siena e Firenze. La sua posizione ha portato alla sua proprietà cambiando ripetutamente. Firenze possedette la provincia dopo la battaglia di Campaldino, in seguito perse l'autorità su di essa, e quindi la annesse di nuovo nel 1384. Firenze possedette la provincia fino al 1859, quando la Toscana fu annessa al Regno di Sardegna durante il Risorgimento. La provincia si trova in prossimità di Camaldoli, sede ancestrale dei monaci camaldolesi.